Centro Yoga Le Vie

Come non smarrirsi errando

 

 

Ciclo: Pratiche filosofiche e meditazione

Conduce: Daniela Bonelli Bassano
Interviene: Francesca Marziani

Carl Gustav Jung e il suo esperimento più difficile: quel corpo a corpo con l’inconscio, viaggio di esplorazione verso l’altro polo del mondo, in cui si immerse con un coraggio e una serietà straordinari quando, negli anni più terribili della sua vita, tempo storico e tempo biografico parvero colludere in lui, smarrendolo e disorientandolo al limite del crollo psichico. Esperienza vivente di cui rese testimonianza per immagini e parole nel Libro Rosso. Viaggio dell’errante che si fa intrepido, varca la soglia, acconsente all’erranza, accoglie quanto si presenta, si lascia contaminare, contagiare, si confronta, dialoga e riflette.
Sul filo di questa straordinaria esperienza e testimonianza: come ci si confronta con l’inconscio? Cosa succede quando si annulla la coscienza? Come non farsi disarcionare da quell’ignoto che ci tocca?

domenica 21 gennaio 2018 – ore 10.30-16.00

Per iscriversi inviare una mail a leviecultura almeno 10 giorni primadell’incontro. Le quote versate in anticipo non saranno rimborsate in caso di mancata partecipazione al laboratorio, con la sola eccezione di sospensioni decise unilateralmente da Le Vie e Philo.

Metodo e attività: L’incontro si articolerà fluidamente in due tempi: all’iniziale esposizione frontale attraverso parole e immagini (sarà indispensabile un proiettore), seguirà il dialogo partecipato con i presenti attraverso una pratica individuale e un momento di condivisione dell’esperienza. L’attività proposta prevede un momento di raccoglimento e di contatto con la propria interiorità, una pratica di risonanza con un’immagine e/o un brano fra quelli proposti dal Libro Rosso e l’espressione di tale risonanza attraverso scrittura o pittura.

Daniela Bonelli Bassano
Psicologa Analista. Laureata in Letteratura Inglese e in Psicologia, è membro del LAI (Laboratorio Analitico delle Immagini). E’ autrice di diversi scritti per la Rivista di Psicologia Analitica sul Gioco della sabbia in analisi e sull’intersezione tra psicoanalisi e letteratura. E’ coautrice dei volumi collettanei, Mondi in un rettangolo: aperture sul limite nel setting analitico (Moretti & Vitali, 2012) e Figure della memoria (Franco Angeli, 2017). E’ facilitatrice di Respiro Olotropico e studiosa di esperienze di soglia e stati modificati di coscienza. Vive e lavora a Milano. Conduce gruppi di Respirazione Olotropica a Ompio, sul Lago d’Orta.

Francesca Marziani
Insegna yoga dal 1985. Si è formata con insegnanti di varie tradizioni, in particolare quella di S. Gitananda Giri di B.K.S Iyengar e di Dona Holleman. Ha conseguito un biennio di post formazione, certificato Yani, con Mauro Bergonzi, “Mente e coscienza tra Oriente e Occidente”, e un terzo anno di post formazione “Psicologia Occidentale e Vie sapienziali d’Oriente” (2009-2011). Nel 2004 ha fondato il centro yoga Le Vie, di cui è tuttora responsabile didattico.

Post navigation